Scuola del M° Carlo Cangelosi
Vai ai contenuti

Menu principale:

Principi

Stili > Wing Chun
In questo paragrafo il M° Carlo fornisce un quadro sintetico dei fondamentali  principi tecnici e concetti su cui si basa lo stile Wing Chun, ma allo stesso tempo egli ribadisce che quanto qui di seguito esposto vuole avere lo scopo di chiarire per quanto possibile quelle che sono le caratteristiche del metodo, ma non certo di insegnare la tecnica del Wing Chun che, con certezza assoluta, può solo essere tramandata attraverso l’insegnamento diretto e personale ed appresa con un costante allenamento in scuola.



I cardini concettuali del Wing Chun
La caratteristica fondamentale che determina ogni aspetto della tecnica del Wing Chun è senza alcun dubbio la “corta distanza”.
La parte effettiva di ogni azione del praticante Wing Chun avviene all’interno di quella distanza dall’avversario tale da permettere il contatto degli arti.
Tutti gli allenamenti specifici del metodo avvengono alla distanza di contatto e pertanto l'efficacia delle sue tecniche viene espressa in spazi molto ristretti ed in continuità.
Va considerato che nel periodo in cui vennero elaborati i principi cardine che diedero vita a tale stile la maggior parte dei metodi di arti marziali sfruttavano posizioni lunghe e grandi spostamenti.
Il genio della monaca Ng Mui fu proprio quello di intuire che proprio la corta distanza sarebbe stata il punto debole per la maggior parte dei combattenti e praticanti delle arti marziali più diffuse in quel periodo, comprese quelle che Lei stessa aveva studiato precedentemente attraverso la sua esperienza Shaolin.
Da questo originario principio scaturì la necessità di posturare il corpo in modo idoneo a permettere che il susseguirsi delle azioni nel combattimento potesse avvenire in uno spazio ristretto e perciò fu studiata una postura corta ed alta, ma nello stesso tempo stabile e scattante.
La concatenazione e la continuità delle azioni sono le caratteristiche che inevitabilmente stupiscono chiunque che per la prima volta assista ad uno scambio tecnico di Wing Chun.
Da ciò deriva il principio dell'immediatezza e della reattività, che si traduce nella più elevata velocità e nella riduzione di ogni spazio temporale fra la difesa ed il contrattacco, arrivando persino alla contemporaneità d'azione, Lin Siu Dai Da, dove la parata e l'attacco avvengono simultaneamente sia con le braccia che con le gambe.
Tenendo conto che si tratta di un metodo per la difesa, un principio cardine dello stile è la protezione, che accompagna ogni fase dell'azione, sia durante la fase di intercettazione sia nel momento dell’attacco.  
Al principio di protezione si collegano alcuni aspetti che rendono unico il Wing Chun nella sua impostazione tecnica e nell'espressione energetica, ovvero l'adduzione dei gomiti e delle ginocchia.
Ciò permette un costante scudo difensivo, anche durante l'azione di attacco, ed una convergente proiezione della forza verso la linea centrale dell'avversario.
Da qui deriva il concetto della triangolazione che caratterizza questo stile in ogni azione.
La necessità che consegue dall’essere sempre a contatto con l’avversario sta nel poter controllare le sue azioni e tutto ciò vene sviluppato attraverso l'allenamento del Chi Sao, tradotto come mani appiccicose.
La sensibilità e la cedevolezza sono prerogativa di questa pratica che insegna a trovare la massima efficacia con il minor sforzo possibile, tenendo fede al fatto che la tecnica del Wing Chun non si basa sulla forza fisica, bensì sulla velocità, continuità, precisione e strategia.
Basti pensare che una ragazza esile come Yim Wing Chun non avrebbe potuto pensare di fondare un metodo sulla forza muscolare e sull'intervento della massa fisica.
La totalità dei suddetti principi converge in quello che è e deve essere lo scopo della pratica del Wing Chun, ovvero un metodo per rafforzare il corpo e la psiche, per incrementare le facoltà personali e per acquisire determinazione e sicurezza, abbattendo la timidezza e l'indecisione e tutte le barriere che impediscono di esprimere liberamente e con efficacia la propria energia e le proprie potenzialità, ma sempre secondo il più alto senso del rispetto.























Video l'uomo di legno
Video la continuità nel Wing Chun
Video Wing Chun Chi Sao






















Seguici su:
Pc
Mi
A.S.D.O.D. - San Bao Kung Fu Kuan: Sede legale Via P. Andreani 6 - Milano
Torna ai contenuti | Torna al menu